La crisi esiste davvero?

Steve Jobs in un celebre discorso tenuto all’università di Stanford terminava dicendo: “Non accontentatevi, continuate a cercare” e “rimanete affamati, rimanete folli”, è questa la via d’uscita dalla crisi, è questa la strada che porta inevitabilmente l’uomo alla propria realizzazione, come essere umano e come membro di una comunità.
la crisi esiste davvero

È proprio quando smettiamo di cercare e di crescere che inizia il declino.

Sono fermamente convinto che sia proprio nella ricerca della qualità il modo migliore per risollevarsi, non basta affidarsi al primo professionista o buon venditore che si incontra. Bisogna studiare, sfidarsi ogni giorno e consapevolizzarsi maggiormente su quello che vogliamo e quello che possiamo dare con il nostro modesto contributo, alla società nella quale viviamo. 

Decidi se vuoi essere Re o Pedone, sappi che non siamo più nel vecchio mondo e che la scacchiera si chiama internet e che sei tu a scegliere il tuo ruolo e la tua strategia. 

Internet non è una cura per la natura umana, ne è solo l’amplificatore, è uno spazio dove i governi non hanno più il potere di influenzare le masse, è un luogo dove ognuno di noi può determinare il suo successo o la sua sconfitta. 

È uno spazio d’innovazione continua che non si può fermare, ma del quale dobbiamo prenderci cura. 

Per la prima volta nella storia siamo realmente liberi di scegliere il nostro destino e questa è un’enorme responsabilità, una sfida, la straordinaria opportunità di cambiare la vita delle generazioni, di creare una nuova coscienza globale. 

I primi che comprenderanno come funzionano le nuove regole si imporranno come leader. A te la scelta di restare a guardare e soccombere alla crisi o abbracciare questa rivoluzione e fare la tua parte nella storia del nuovo mondo. 

Tutto ha inizio qui, in questo momento: è da questo istante che le cose iniziano a cambiare.