Quali sono le strategie di comunicazione di un professionista del web?

Le caratteristiche ideali di un professionista del web le sue strategie di comunicazione: la chiave per un risultato unico e infallibile.
le strategie di comunicazione del professionista web   luca toffoloni

1) Un professionista del web deve essere in grado di valorizzare le potenzialità del cliente e fare in modo che risultino attrattive per gli utenti attraverso strategie di comunicazione che si basano su fattori di ottimizzazione tecnica, mirate al raggiungimento ideale degli obiettivi.

2) Il gusto grafico è molto importante. Un buon professionista deve avere nel suo staff, qualcuno che conosca le regole della grafica e che sappia sapientemente proporzionare: forme, colori e dimensioni. Un sito sproporzionato o con caratteri poco leggibili allontana le persone invece di avvicinarle: una scelta inadeguata di immagini o colori rischia di provocare istintivamente una sgradevole sensazione.

3) La conoscenza del linguaggio di programmazione è un altro tassello fondamentale. Mi capita di vedere siti programmati con indirizzi poco comprensibili per i motori di ricerca, oppure che non funzionano nel medesimo modo a seconda del browser usato. Ci sono degli standard nel mondo del web che pochi conoscono, ma che sono fondamentali al corretto funzionamento della piattaforma.

4) Una domanda che raramente i consulenti web fanno ai loro clienti è: “Ma quanto ti sta facendo guadagnare il tuo sito in questo momento?” Consigliare strategie di comunicazione adeguate richiede necessariamente una competenza di marketing e di vendita. Se il sito rappresentasse solo un costo e non un guadagno non è comprensibile il motivo per cui realizzarlo.

5) Il video è, senza dubbio, lo strumento con la componente emozionale più forte sul web e per questo, un buon consulente dovrebbe essere affiancato da esperti di video che sappiano trasmettere l’energia delle nostre iniziative nel modo più efficace possibile. Un video di un minuto può farci conoscere molto più di una qualunque campagna di marketing tradizionale.

6) Conoscere il funzionamento dei motori di ricerca è oltremodo essenziale, è inutile parlare di qualcosa che nessuno ricerca. Il sito deve essere correttamente indicizzato con contenuti di qualità ed eventualmente pubblicizzato.

7) È inoltre importante che abbia una conoscenza sistemistica del web o quantomeno si appoggi a una società che lo sappia ben fare. Mi riferisco all’hosting e cioè al luogo dove il sito ha fisicamente sede. Bisogna fare attenzione perché esistono anche differenti offerte e promozioni che possono trarre facilmente in inganno. Se per te è fondamentale giungere ai primi posti nei motori di ricerca ed evitare le penalità, allora è necessario che la società di hosting ti garantisca un’elevata velocità di trasmissione del sito.

 

Riassumendo: una buona programmazione porta a buona velocità del sito e altrettanti risultati sui motori di ricerca. Una buona semantica porta notevoli risultati sui motori ricerca. Una buona grafica e un buon utilizzo dei video portano più coinvolgimento nei clienti.

Le strategie di comunicazione sono la chiave per un risultato unico e infallibile.