Startup innovative e crowdfunding: un binomio di successo

startup innovative e crowdfunding un binomio di successo

Come startup innovative si  intendono quelle società di capitali che sono impegnate in settori innovativi e tecnologici o di utilità sociale. Si tratta prevalentemente di società di piccole dimensioni e con una compagine sociale ridotta, impegnate a produrre e commerciare beni e servizi innovativi ada alto valore tecnologico.

Internet è uno straordinario contenitori per progetti imprenditoriali innovativi, fondamentali sono le idee originali e la capacità di comunicarsi per raggiungere il più vasto pubblico di utenti.

Come si finanziano le start-up?

Le start-up possono recuperare capitali tramite la raccolta di fondi online il cosidetto crowdfunding, esistono in Italia diverse piattaforme dove gli investitori posso  sovvenzionare i progetti anche con minimi capitali, aderendo alle campagne proposte dai portali. 

Una delle forme più diffuse è l'equity crowdfunding dove gli investitori in cambio della somma investita ricevono quote di partecipazione nella società, condividendo così il rischio d'impresa.

La normativa italiana prevede, che:

•l'equity crowdfunding sia vigilato dalla Consob;

•possano avere accesso all' equity crowdfunding solo le startup innovative;

•le offerte siano gestite da portali approvati dalla Consob

Il portale di crowdfunding valuta la tua idea, se approvata, procede con la creazione della campagna da  publicare online, ti assiste nella predisposizione di un business plan da presentare agli investitori e realizza video tutorial informatici del progetto.

La campagna viene pubblicata con un minimo budget di raccolta fondi che se non superato rende senza seguito la raccolta, mentre in caso di superamento si prcede con il finanziamento dell'azienda e l'aumento di capitale.